Progetti Vari

 

 

 

 

 

INCROCIO MANZONI

 

 

 

 

Storia

 

 

Siamo un gruppo del coneglianese attivo fin dal 1991 col nome di “Homenat”, ribattezzato poi in “Incrocio Manzoni” nel 1998.

Semifinalisti a “Ritmi Globali” nel 1997 e 1998.

Abbiamo all’attivo un cd autoprodotto di 9 brani nostri dal titolo “Sottozero”, realizzato nel 1998.

Nel febbraio del 2000 siamo ospiti del programma “A marenda coi Belumat”, dove presentiamo in diretta TV il brano “Al mazariol”.

Dal 2001 ci siamo dedicati alle cover di cantautori e gruppi rock italiani reinterpretati a modo nostro, inserendo qualche brano di nostra produzione.

Nel 2003 interrompiamo nuovamente l’attività, per riprenderla saltuariamente nel 2005.

 

 

 

 

 

SOTTOZERO  (1998)

 

CD - Autoproduzione

 

 

Davide Camerin: Voce e chitarre

Carlo Dal Pos: Basso

Iseo Pin: Batteria e percussioni

Luigi Perillo: Pianoforte e tastiere

 

E’ un maxi demo (di 9 brani), che fotografa la situazione del gruppo nel 1998. I brani sono tutti autoprodotti e autoarrangiati, e le versioni sono quelle proposte nei concerti di quel periodo, senza sovraincisioni particolari.

Non c’è un comune denominatore nei brani di questo CD, anche se l’elemento aria fa spesso capolino.

Un discorso particolare forse merita la canzone “Al Mazariòl”, dove viene presentato il famoso folletto della Pedemontana Trevigiana, visto con gli occhi di una madre un po’ preoccupata perché la figlia sta diventando grande. Il brano “Sottozero” sottintende una riflessione sul mondo che cambia troppo in fretta, mentre il sentimento umano resta pressoché immutato. Un’ultima annotazione per il brano “Ci fosse vento”, canzone quasi d’amore scandita dai quattro elementi.

 

 

 

Scarica i testi in pdf

 

1.        NANDO

2.        CI FOSSE VENTO

3.        DANZA A RIPARO

4.        SOTTOZERO

5.        VIENE SERA

6.        AL MAZARIOL

7.        GIRAFORTUNA

8.        LA CENA DAL CICCIONE

9.        CANZONE CONTROVENTO

 

 

 

 

Ascolta l’anteprima

 

Ascolta l’anteprima

 

 

 

 

IL CARTONCERTO

 

(Teatro canzone)

 

 

Presentazione

 

 

Davide Camerin: voce, chitarra, armonica, kazoo

Gerardo Pozzi: voce, pianoforte, fiati

Iseo Pin: batteria artigianale realizzata con cartoni da imballaggio, una botte, coperchi di pentole...una bicicletta...

 

Un’estemporanea e surreale esibizione in cui i tre si divertono, con leggerezza e amara ironia, a districarsi tra poesie di Gerardo, racconti di Davide e canzoni di entrambi. Un’immagine della società contemporanea e del nostro territorio, scattata con la macchina fotografica del cuore. Una “messa a fuoco” dei paradossi e dei reali bisogni dell’uomo d’oggi. Il tutto, condito dalla sensazione di sospensione del tempo. Un’ora e un quarto alternativi, di riflessione senza peso, con la disperata comicità di chi sa come stanno le cose, ma non si arrende e spera. Sogna. Spera.

 

 

 

Il Cartoncerto

 

 

 

La Canzone di Gerardo

 

 

www.davidecamerin.it